Bio-architettura certificazione energetica

 

E’ ormai diventata una moda - più che una consapevolezza – quella di costruire edifici a basso consumo, pubblicizzandoli con tanto di cartelloni che dichiarano classi energetiche A o B, come se il futuro acquirente fosse in grado di capire che cosa realmente significhi quella lettera!


Ebbene, dietro questa classificazione c’è un lungo percorso di calcolo che ha come risultato la determinazione di un consumo dell’edificio in termini di riscaldamento e acqua calda sanitaria (e non di climatizzazione estiva). L’unità di misura impiegata è il kWh/m2anno ovvero la quantità annua di energia primaria (a seconda della fonte energetica impiegata) per ogni ora e per metro quadrato di superficie riscaldata.

 

Questo valore calcolato deve dare una prima indicazione del reale consumo in termini economici dell’edificio, ovvero QUANTO sarà la spesa per mantenere le condizioni di confort all’interno del fabbricato durante la stagione di
riscaldamento.

 

 

Leggi l'articolo completo >>

 

 

 

In collaborazione con:spazio
Verona Energia

Filmati casa clima


 

freccinaElettrosmog

 

freccinaCERTIFICAZIONE energetica

 

freccinaRiqualificazione energetica

 

freccinaenergie
alternative

DomusMetra S.r.l. - Lugagnano - VR, Via XXIV maggio 1/c - P.Iva 03561310230          Cookie Policy -  Valid xHtml - Credits